F.A.F. – VENEZIA Fabbrica Apparecchi Fotografici

La F.A.F. aveva sede a Pordenone ed in qualche modo era collegata con la società distributrice Giorgio Moretti di Venezia; alla Fiera di Milano del 1947 la società Moretti presentò la fotocamera
ACIES, costruita in metallo e con una curiosa forma prismatica, con la quale sulla pellicola 35 mm era possibile ricavare fotogrammi sia 24x36 mm che 18x24 mm. Montava un otturatore centrale con tempi da 1/20 a 1/200 più la posa B, l’obiettivo era un 50/4,5 denominato Elinar Anastigmat con diaframma regolabile fino ad un massimo di 1:22 e messa a fuoco regolabile su una scala metrica. L’obiettivo era intercambiabile essendo montato sull’otturatore mediante un particolare innesto a vite; non risulta che siano stati costruiti obiettivi diversi da quello già citato. Successivamente venne prodotto un secondo modello di Acies ( ACIES II ) con le stesse caratteristiche del primo ma solo per il formato 24x36 mm ed infine un terzo modello ( ACIES III ) che differiva dal secondo solo per piccole varianti nella disposizione dei comandi. La F.A.F – Moretti prese in considerazione anche la possibilità di commercializzare una fotocamera simile alla Leica e per questo prese contatto con la società del Cav. Gatto, il produttore degli apparecchi Sonne, anche questa con sede a Pordenone. Il risultato della collaborazione fu un apparecchio simile alla Sonne IV (unica differenza le finestre del telemetro che in questo caso sono rettangolari anziché tonde); il progetto però fu abbandonato dopo la costruzione di pochi prototipi (forse due o tre esemplari).