Icon

Category: Ro-To (Roppolo)

ROTO   ( Riber – Simbi – MAF )

Sotto il nome ROTO si “nascondeva” una nota azienda di vendita all’ingrosso di materiale fotografico, la G. ROpolo – TOrino; questa società, già attiva prima dello scoppio della seconda guerra mondiale, nell’immediato dopoguerra commercializzava apparecchi fotografici economici che faceva costruire da piccole aziende per lo più operanti a Torino o nelle immediate vicinanze.

In particolare gli apparecchi in lamiera metallica, in genere semplici box, erano costruiti dalla Riber mentre quelli in materiale plastico, bakelite, dalla Simbi o dalla MAF.

La Ropolo cessò di vendere fotocamere marcate ROTO intorno al 1960; molti furono gli apparecchi presenti nei vari listini a partire dal 1946, di questi alcuni erano già presenti nei listini anteguerra tali e quali o con diverso nome:

ELVO – apparecchio in bakelite, formato 4×6 cm su pellicola formato 120, obiettivo Elvo-MAF Acromatic 1:11 a fuoco fisso, otturatore con unico tempo più posa B, costruzione particolare che ricordava una folding in cui l’obiettivo era posto su una montatura rientrante in bakelite anziché sul classico soffietto di stoffa, presente nei listini anteguerra.

NEA FOTOS – Apparecchio in bakelite, formato 24×36 mm su pellicola 35 mm, obiettivo su montatura rientrante 54 mm 1:7,7 a fuoco fisso, otturatore a tre velocità da 1/25 a 1/100 più la posa B, presente nei listini anteguerra.

JUVE – Box in metallo, formato 6×9 cm su pellicola formato 120, obiettivo 105 mm 1:11 con messa a fuoco su scala in metri, otturatore con unico tempo più posa B, presente nei listini anteguerra, è sorprendente la somiglianza con l’apparecchio Gil prodotto dalla Durst di Bressanone.

RECORD – apparecchio folding, formato 6×9 cm su pellicola formato 120, obiettivo doppio Aplanatico f 1:8 a fuoco fisso, otturatore con unico tempo più la posa B, nei listini anteguerra era presente una fotocamera del tutto simile a questa denominata ARDITA.

SIMBI A.C.2 – Apparecchio in bakelite, formato 24×36 mm su pellicola 35 mm, obiettivo 54 mm 1:8 a fuoco fisso su montatura rientrante, otturatore con unico tempo più la posa B, questo apparecchio fu prodotto in due diverse versioni con piccole differenze, in particolare con otturatore a più velocità.

OK Riber – Box in metallo, formato 6×9 cm su pellicola formato 120, obiettivo a fuoco fisso f 1:11, otturatore con unico tempo più la posa B, il mirino di questo apparecchio poteva ruotare intorno all’obiettivo per consentire l’inquadratura e la ripresa sia in verticale che in orizzontale.

JOLLY Riber – Box in metallo, formato 4,5×6 su pellicola formato 120, obiettivo a fuoco fisso, otturatore con unico tempo più la posa B, mirino girevole come in apparecchio OK.

LYS Riber – Box in metallo, formato 6×9 cm su pellicola formato 120, obiettivo a fuoco fisso f 1:11, otturatore con unico tempo più la posa B.

DERBY Riber – Box in metallo per il doppio formato 6×9 e 4,5×6 cm su pellicola formato 120, cambio del formato per mezzo di un comando esterno, obiettivo a fuoco fisso f 1:11, otturatore con unico tempo più la posa B.